Dwight C. Byers

Dwight C. Byers è stato presidente dell’International Institute of Reflexology  e della casa Editrice Ingham Publishing fino al dicembre 2017.
L’attuale direzione della scuola è ora affidata alla figlia Gail Byers.

Dwight è il nipote di Eunice Ingham, la quale fu la pioniera originaria e la creatrice della Riflessologia e del metodo originale.
La sua lunga carriera d’insegnamento lo ha portato in tutti i 50 degli Stati Uniti d’America, in sette regioni in Canada e in 21 altri paesi.
Inoltre è apparso sia alla radio che in televisione, ha scritto su riviste e in diverse pubblicazioni.

Si può dire che non vi sia al mondo nessuno che abbia più pratica ed esperienza dell’insegnamento della Riflessologia di lui.

Dwight è autore del libro “Better health with foot reflexology“, che è stato tradotto in 9 lingue, oltre l’Inglese.
E’ l’autore delle Mappe di Riflessologia e di molto altro.

Eunice D. Ingham

Eunice D. Ingham, fisioterapista, lavorò a stretto contatto con il dott. Riley e restò affascinata dal concetto di terapia zonale, cominciando a sviluppare nei primi anni 30 la sua teoria dei riflessi sul piede.
Ebbe l’opportunità di trattare centinaia di pazienti, cui ogni punto riflesso era stato accuratamente e laboriosamente controllato e ricontrollato, finché poté stabilire in tutta certezza che i riflessi sui piedi sono l’ esatta immagine speculare degli organi del corpo.
Il dott. Riley la incoraggiò a scrivere il suo primo libro, intitolato  “Storie che i piedi ci possono raccontare” dove Eunice documentò i casi trattati e mappò attentamente i riflessi sui piedi, così come li conosciamo oggi.Il libro, uscito nel 1938 e tradotto successivamente in sette lingue, diffuse i benefici della riflessologia ben oltre i confini degli Stati Uniti.

Eunice Ingham si trovò invitata a molti laboratori della salute, dopo la pubblicazione del suo libro. Girò il paese recensendolo. Persone malate e in difficoltà la seguivano nelle recensioni del libro e nei laboratori. Eunice insegnava curando le persone, parlando dei loro specifici problemi di salute. Quando queste persone malate cominciarono a migliorare, la voce si sparse e la riflessologia divenne maggiormente nota alla professione medica oltre che alle persone comuni.